MCU INAEM
Vista normal Vista MARC Vista ISBD

La terra Texto impreso

por Fernández, José Ramón; Di Pastena, Enrico [traducción].
Tipo de material: materialTypeLabelLibroSeries teatro ispanico moderno e contemporaneo. La maschera e il volto 3.Editor: Pisa Edizioni ETS 2016Descripción: 153 p. 21 cm.ISBN: 978-884674588-0.ISSN: .Títulos uniformes: La tierra Italiano.Materia(s): Literatura dramática -- España -- S.XX-XXIAlcance y contenido: "María torna momentaneamente dai suoi, nel paese di campagna da cui era fuggita nove anni prima, e le vecchie ferite si riaprono. Quella di suo fratello Miguel, che voleva essere torero e ora è uno zoppo schiacciato dal senso di colpa. Quella di chi sa e non dice: anni addietro un povero infelice era stato ucciso dal branco e seppellito alla meno peggio. E quella della terra, che è diventata polvere dacché la pioggia l’ha abbandonata. Per ritrovare l’armonia, forse la terra e la gente che ci vive non dovrebbero seppellire il passato ma restituire il corpo di una delle sue vittime. Così, una storia locale acquista un respiro allegorico che chiama tristemente in causa quella, con la maiuscola, della Spagna, dell’Occidente e di tanti territori latinoamericani, perché un corpo non restituito avvelena l’anima e in potenza trasforma una intera nazione in uno scenario dello stato d’eccezione. (De la contraportada)
    valoración media: 0.0 (0 votos)
Tipo de ítem Ubicación Signatura Estado Fecha de vencimiento Código de barras
Fondo moderno Fondo moderno
Centro de Documentación Teatral
FER. J \ TER \ esp Available 0025353122759
Fondo moderno Fondo moderno
Centro de Documentación Teatral
FER. J \ TER \ esp Available 0025353122766

cont. introducción p 5-43

bibliografía p.45-53

"María torna momentaneamente dai suoi, nel paese di campagna da cui era fuggita nove anni prima, e le vecchie ferite si riaprono. Quella di suo fratello Miguel, che voleva essere torero e ora è uno zoppo schiacciato dal senso di colpa. Quella di chi sa e non dice: anni addietro un povero infelice era stato ucciso dal branco e seppellito alla meno peggio. E quella della terra, che è diventata polvere dacché la pioggia l’ha abbandonata. Per ritrovare l’armonia, forse la terra e la gente che ci vive non dovrebbero seppellire il passato ma restituire il corpo di una delle sue vittime. Così, una storia locale acquista un respiro allegorico che chiama tristemente in causa quella, con la maiuscola, della Spagna, dell’Occidente e di tanti territori latinoamericani, perché un corpo non restituito avvelena l’anima e in potenza trasforma una intera nazione in uno scenario dello stato d’eccezione.
(De la contraportada)

Trad. de : "La tierra" ; "Para quemar la memoria"

No hay comentarios para este ítem.

Ingresar a su cuenta para colocar un comentario.

Haga clic en una imagen para verla en el visor de imágenes

Con tecnología Koha